Tutti a casa

Non è semplice. Noi cacciatori di libri sappiamo quanto sia bello rimanere a casa sul divano, con un libro in una mano e una tazza di te fumante nell’altra a leggere per ore, giorni, dimenticandoci del tempo che passa. Però, quando questo diventa un obbligo, non è più facile.

Noi, che fino a qualche giorno prima l’unico sport di cui avevamo sentito parlare era il crossfit dal divano alla poltrona, adesso percepiamo l’irrefrenabile necessità di andare in palestra sperimentando la carriera da bodybuilder. Sempre noi che sbuffavamo all’idea di uscire il sabato sera lasciando a metà il nostro libro preferito, adesso sentiamo il richiamo delle discoteche tanto che dovrebbero legarci al traliccio di una barca per non dargli ascolto.

Non è scontato, perché è proprio quando non puoi fare più qualcosa che capisci quanto fosse fondamentale poter scegliere. Non è scontato, ma necessario, è un sacrificio che ognuno di noi deve fare per poter tornare, un domani, a poter scegliere senza preoccupazione.

Perciò vi capisco, ci capiamo, ma pensate, cacciatori, al tempo che avete adesso a disposizione per trovare nuove letture, riscoprire le vostre passioni, riavvicinarvi a voi stessi. E allora invece di pensare a tutto quello che potremmo fare fuori, guardiamoci intorno, in casa, e godiamoci ogni momento. Perché siamo tutti nella stessa barca, ma ricordiamoci che anche l’equipaggio di Ulisse è dovuto rimanere legato sui tralicci della nave, ma al contrario di noi, non aveva nessuno che lottasse al posto suo nella tempesta.

_Giulia_

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: